All'interno

 Quale aria respiriamo
a Lugano?
Oggi (visualizza)
Ultimo mese (visualizza)

Giorni superamento limite PM10 da inizio anno: 2

Valore maggiore rilevato per le PM10: 63 μg/m3 (limite 50) il 14 marzo

Giorni superamento limite ozono da inizio anno: 66

Valore maggiore rilevato per l'ozono: 264 μg/m3 (limite 120) il 9 maggio

Numero di giorni in cui si sono superati sia il limite per l'ozono che per le PM10:0

 Ecosportello

L’Ecosportello risponde alle vostre domande su temi quali: mobilità sostenibile, ecoprodotti, ecolabel e certificazioni ambientali, agenda 21 ed altre questioni legate allo sviluppo sostenibile.


» Maggiore rischio di cancro per i bambini che abitano in prossimità delle centrali nucleari    

Più un bambino vive vicino ad una centrale nucleare, più il rischio che sia colpito da cancro o da leucemia è elevato. Questo è quanto è scaturito dallo studio KiKK condotto in Germania. Si tratta dello studio più caro e più preciso mai realizzato al mondo sulle forme di cancro che si sviluppano attorno alle centrali nucleari. Nel dicembre 2007, al momento della pubblicazione, i risultati di questo studio sono stati deformati, minimizzati o passati sotto silenzio. Il nuovo bollettino dell’associazione dei medici per la prevenzione della guerra nucleare (IPPNW) fa luce sui risultati di questo studio.

Tratto da: Environnement (Rivista dell’UFAFP) N°3/2008

Inviato da : Abitat,  11 Ott 2008  -  688 Letture

Stampa la notizia: Maggiore rischio di cancro per i bambini che abitano in prossimità delle centrali nucleari
 L'Alleanza
Abitat fa parte della Alleanza Territorio e Biodiversità


 Documentazione
Consulta la documentazione di Abitat, con le relazioni presentate alle nostre conferenze, il materiale del progetto PAS sugli Acquisti Pubblici Sostenibili e molto altro ancora.


 I Filmati

ABITAT vi propone una sezione dedicata ai filmati.
Vi troverete una lista di video su temi attinenti allo sviluppo sostenibile.


 Cerca

Web Design by PointNet